Tecniche contenitive protettive o biostimolanti

BENDAGGIO ALL’OSSIDO DI ZINCO

Con il termine bendaggio all’ossido di zinco ci si riferisce ad un particolare tipo di bendaggio basato sull’utilizzo di una benda elastica, impregnata con pasta ad alto tenore di ossido di zinco. Da utilizzare nella terapia di traumi sportivi, in quanto l’azione della compressione

Leggi di più
avorisce il riassorbimento di ematomi, di contusioni, di versamenti dovuti a distorsioni e strappi Nella terapia di varici, tromboflebiti e flebotrombosi
- Per la terapia delle ulcere degli arti inferiori causate dall’ insufficienza venosa(vene varicose, sindrome post-flebitica ed edema venoso
- Per il trattamento di distorsioni e dopo la rimozione del gesso
- Utile per il trattamento dell’insufficienza venosa, nella fase acuta di traumi articolari, muscolari, dei legamenti e dei tendini
- Per alleviare il dolore dovuto ad artriti, artrosi e tendiniti

BENDAGGIO COMPRESSIVO

Il bendaggio compressivo consiste nell’applicazione sull’arto edematoso di bende con diverse caratteristiche, sovrapposte l’una all’altra in più strati (da cui il termine di bendaggio multistrato). Il bendaggio elastocompressivo ha effetti terapeutici sul macro e micro

Leggi di più
circolo in caso di insufficienza venosa cronica. Il confezionamento di un bendaggio elastocompressivo provoca una riduzione del calibro venoso e dei reflussi patologici aumentando la velocità laminare del sangue refluo, riduce il sovraccarico valvolare, migliora il trasporto linfatico, riduce l'edema interstiziale. Per l'elastocompressione impiegheremo bende con una componente elastica predominante, tale da dare alla benda un allungamento fino al 140 % della sua lunghezza. La memoria dell'elastico provocherà una pressione costante soprattutto a riposo ma accomoderà l'espansione muscolare a lavoro.

BENDAGGIO CONTENITIVO (TAPE)

Nei pazienti deambulanti in linea di massima è preferibile un bendaggio elastocontenitivo, confezionato con bende a corta estensibilità o addirittura senza elastico. Questo formerà sulla zona d’applicazione una sorta di guaina aderente che oltre a dare una leggera pressione

Leggi di più
a riposo non permetterà all'arto di espandersi riducendo l'edema. Inel movimento la guaina contenitiva si opporrà all'espansione di lavoro della muscolatura producendo una forza uguale e contraria che avrà come risultato uno strizzamento dei muscoli amplificando l'effetto della pompa muscolare responsabile del ritorno venoso.

BENDAGGIO FUNZIONALE

l bendaggio funzionale è usato in patologie traumatiche e sportive per trattare, tra le altre, le lesioni articolari di spalle, gomito, polso, dita, caviglia, ginocchio, anca o schiena. Gli obiettivi di tutti i bendaggi funzionali sono:

Leggi di più
Serrare e mantenere in posizione consona l'arto leso. Esercitare pressione sulle ferite, per contenere emorragie.
- Mantenere i tutori in posizione.
- Immobilizzare o limitare il movimento delle lesioni.
- Ridurre il dolore e l'edema delle lesioni.
- Facilitare la rigenerazione dei tessuti, poiché permette un certo movimento.
- Correggere le deformazioni.
- Facilitare e stimolare il movimento.
- Impedire lesioni e ricadute da traumi indiretti.
- Prevenire possibili deformazioni

IL TAPING KINESIOLOGICO

Il taping kinesiologico o neuro muscolare è un metodo innovativo ed efficace di applicare il nastro elastico e ha la sua origine nella kinesiologia applicata, da cui prende il nome. Il metodo è una tecnica di taping terapeutica

Leggi di più
non solo che offre al paziente il supporto che sta cercando, ma anche riabilita la condizione affetta. Mirando a diversi recettori all'interno del sistema somato sensoriale, il nastro allevia il dolore e facilita il drenaggio linfatico sollevando microscopicamente la pelle. Questo effetto lifting forma convoluzioni nella pelle aumentando così lo spazio interstiziale e consentendo una diminuzione dell'infiammazione delle aree colpite. Il nastro viene applicato specificamente al paziente in base alle sue esigenze dopo la valutazione. I risultati della valutazione clinica o della valutazione determinano le specifiche dell'applicazione del nastro e altri possibili trattamenti o modalità. Con l'utilizzo di singole strisce a "I" o modifiche nella forma di una "X", "Y" o altre forme specializzate, nonché la direzione e la quantità di allungamento posto sul nastro al momento dell'applicazione, Kinesio Tape può può essere applicato in centinaia di modi e ha la capacità di rieducare il sistema neuromuscolare, ridurre il dolore e l'infiammazione, ottimizzare le prestazioni, prevenire lesioni e promuovere una buona circolazione e guarigione e aiutare a riportare il corpo all'omeostasi.